mercoledì 1 ottobre 2014

Hat.




Che tu sia un viaggiatore, un sognatore, un esteta.
Che tu voglia proteggerti dal vento, dal sole, dagli sguardi indiscreti degli altri, dai tuoi pensieri o dal caos che ti circonda.
Che sia bordato sportivo di feltro di paglia o a tesa larga.
Che sia pescato dall’armadio della nonna 
o da quello di un uomo che ha chiaramente due taglie di troppo ma fa molto casa.
Un cappello racconta una storia. E chi lo porta racconta chi è.